PULIZIA E SANIFICAZIONE CONDIZIONATORI

Con l’arrivo della stagione calda è sempre meglio controllare l’efficienza dei condizionatori.

Un condizionatore in perfette condizioni vi permette di mantenere una temperatura adeguata e di risparmiare sull’energia elettrica. Inoltre una pulizia ed una manutenzione regolare prolungano la durata dell´apparecchio stesso.

La pulizia dovrebbe essere eseguita quando riprendete ad utilizzare l’apparecchio dopo un periodo prolungato di non utilizzo dello stesso.

I filtri dell’aria trattengono polveri e pollini, possono essere nido di microbi e quindi pericolosi per la salute e se sono troppo intasati possono diminuire la circolazione dell´aria ed aumentare la rumorosità dell´impianto di condizionamento.

Il servizio “Manutenzione condizionatori” comprende:

  • PULIZIA E SANIFICAZIONE DEI FILTRI DELL´ARIA;
  • PULIZIA E SANIFICAZIONE DELLA BATTERIA DI EVAPORAZIONE DELLE UNITÀ INTERNA;
  • PULIZIA E SANIFICAZIONE DELLA VASCA DI RACCOLTA DELL´ACQUA DI CONDENSA;
  • VERIFICA DEI PARAMETRI DI FUNZIONAMENTO DELLE APPARECCHIATURE;
  • VERIFICA DEL LIVELLO DI CARICA DEL GAS REFRIGERANTE;
  • VERIFICA DELL´INTEGRITÀ DELLE COMPONENTI STRUTTURALI DEL SISTEMA;
  • PULIZIA ESTERNA DELLA CARROZZERIA DELLE APPARECCHIATURE.

PULIZIA,  SANIFICAZIONE E DICHIARAZIONI CONDIZIONATORI

I Regolamenti CE impongono anche la certificazione delle aziende che svolgono le attività di installazione, manutenzione o riparazione di impianti fissi di refrigerazione, di condizionamento d’aria e pompe di calore (Reg. CE n. 303/2008) e di impianti fissi di protezione antincendio ed est intori (Reg. CE n. 304/2008). 

La nostra azienda è Iscritta nel registro nazionale del ministero.

CERTIFICATO N. ICIM – CFA -000962-00

Senza-titolo-1 copia

Personale addetto all’installazione, manutenzione e riparazione apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d’aria e pompe di calore contenenti gas fluorurati ad effetto serra.

  

DICHIARAZIONE ANNUALE EMISSIONI F-GAS

Come stabilito dall’art.16 del drp 43/2012 entro il 31 maggio di ogni anno gli operatori* delle applicazioni fisse di refrigerazione, condizionamento d’aria, pompe di calore, nonché dei sistemi fissi di protezione antincendio contenenti almeno 3 kg di gas fluorurati ad effetto serra devono presentare al ministero dell’ambiente tramite l’istituto ISPRA una dichiarazione concernente la quantità di emissioni in atmosfera di gas fluorurati relativi all’anno precedente sulla base dei dati contenuti nel relativo registro di impianto.

SANZIONI PREVISTE :

Chiunque non ottempera entro il 31 maggio di ogni anno, agli obblighi di trasmissione delle informazioni, mediante l’apposita dichiarazione oppure trasmette tali dichiarazioni in modo incompleto, inesatto o in modo non conforme alle disposizioni di legge, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da € 1.000,00 a € 10.000,00.

*L’operatore è identificato come il proprietario dell’apparecchiatura o dell’impianto qualora non abbiamo delegato ad una terza persona l’effettivo controllo sul funzionamento tecnico con contratto e delega

Nota esplicativa dichiarazione FGas 2014

La sanificazione delle parti d’impianto soggette a rischio sanitario viene eseguita con prodotti certificati.

L’intervento avviene previo appuntamento ed ha un costo fisso di:

€ 35.00 a unità interna

E’ escluso il costo di una eventuale ricarica.

Per richiedere il servizio, contattaci al numero 0571 464710.

Chiama subito per programmare l’intervento di un nostro tecnico direttamente a casa tua o per chiedere ulteriori informazioni.